497725088


Chiunque abbia, nei più vari ambiti, bisogno di un'occupazione di suolo pubblico* permanente o temporanea (di durata inferiore all'anno), deve farne domanda all'Amministrazione Comunale e pagare la tassa COSAP (canone occupazione spazi pubblici e aree pubbliche).
Per l'occupazione temporanea non occorre denuncia, va semplicemente presentata l'attestazione dell'avvenuto versamento.

La tassa è commisurata alla durata dell'occupazione, alla superficie occupata e all'importanza dell'area sulla quale insiste.
La disdetta anticipata della concessione deve essere comunicata al Comune con 5 giorni di anticipo rispetto alle annualità successive a quella in corso.

Riferimenti normativi: D. Lgs. 507/93


Note:
* nelle strade, nei corsi, nelle piazze e, comunque, nei beni appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile del Comune; in spazi soprastanti il suolo pubblico, con esclusione dei balconi, verande e simili infissi di carattere stabile, nonché le occupazioni sottostanti il medesimo suolo, comprese quelle poste in essere con condutture ed impianti di servizi pubblici gestiti in regime di concessione amministrativa; su tratti di aree private sulle quali risulta costituita nei modi e nei termini di legge, la servitù di pubblico passaggio.

torna all'inizio del contenuto